18-19 September
09.30-12.30 \ 14.00-16.00 @OfficinaAcrobatica
18.00 - 19.30 @OfficinaAcrobatica

dragon frey.JPG

On Foot 
a preparation for everything

 

Sui piedi. 
Prepararsi, a tutto

Axis Syllabus workshop W/Frey Faust        |         09.30 - 16.00
 

Workshop di Axis Syllabus con Frey Faust   |         09.30 - 16.00
 

Walking/running teaches us the fundamentals about any movement we might make, for example:
asymmetrical roles between the sides of the body centralization and sequential use of supports maintaining cambered arches in the feet and spine recuperated energy from falling - swing and push, loss and recapture of equilibrium side-bending, torsion and triaxial waves through the spine curved trajectories of the major joints the value and timing of the three kinds of muscle contraction: concentric, ecentric and isometric the collaboration between bones and other connective tissues relationship to breathing, digestion and organ function in general the effect of inertial forces - Newtonian physics, etc...

Drawing from the Axis Syllabus information resource on the treatment, preparation and training of the human body with the intent to assist you in the discovery of ease in motion, Frey Faust will suggest focus, relay biomechanical clues and cues for resolving, solving and dissolving inhibition, weakness, pain, discomfort and coordination challenges.

Camminare/correre ci insegna le basi per qualunque movimento. Tra queste ad esempio:
ruoli asimmetrici tra le parti del corpo, centralizzazione e uso sequenziale degli appoggi, mantenimento degli archi incurvati nei piedi e nella colonna vertebrale, conservazione dell' energia dalla caduta - oscillazione e spinta, perdita e ripresa dell'equilibrio, flessione laterale, torsione e onde triassiali attraverso la colonna vertebrale, traiettorie curve delle principali articolazioni, il valore e la tempistica dei tre tipi di contrazione muscolare: concentrica, eccentrica e isometrica, la collaborazione tra ossa e altri tessuti connettivi, la relazione con la respirazione, la digestione e la funzione degli organi in generale, l'effetto delle forze d'inerzia - fisica newtoniana, ecc. .

Attingendo dalle risorse informative Axis Syllabus sul trattamento, la preparazione e l'allenamento del corpo umano, con l'intento di assisterti nella scoperta della facilità di movimento, Frey Faust suggerirà focus, trasmetterà indizi biomeccanici e spunti per risolvere e dissolvere l'inibizione, la debolezza, il dolore, disagio e difficoltà di coordinazione.

93353881_3236659546353440_6205934847425249280_n.jpg


Beyond Form Dissecting Dogma

 

Axis Syllabus interactive lecture w/Frey Faust | 18.00 pm
 

In this lecture I will outline a collection of perceptions on human behavioral forms: traditions, edicts, accepted norms and societal regulating pressures that impact spiritual, mental and physical health. I will take time to carefully define the terms I will be using, to hopefully avoid too much misunderstanding…  but I am not optimistic.  Together, we will complete this mind map… or at least attempt to fill in some of the blanks. Together, we will weigh what might be positive against what might be negative about these forms, and consider alterations and alternatives.

Oltre la forma
Dissezionare il dogma

 

Lettura interattiva con Frey Faust | 18.00 pm
 

In questa lecture delineerò una raccolta di percezioni sulle forme comportamentali umane: tradizioni, editti, norme accettate e pressioni regolatorie della società che hanno un impatto sulla salute spirituale, mentale e fisica. Mi prenderò del tempo per definire con attenzione i termini che utilizzerò, per evitare, si spera, troppi malintesi... ma non sono ottimista. Insieme, completeremo questa mappa mentale... o almeno tenteremo di riempire alcuni degli spazi vuoti. Insieme, valuteremo ciò che potrebbe essere positivo rispetto a ciò che potrebbe essere negativo di queste forme e prenderemo in considerazione alterazioni e alternative.

20-24 September
14.00-16.30 @Urban Spaces

Dispositivi di ricerca creativa

per spazi pubblici e urbani

CREATIVE RESEARCH DEVICES FOR PUBBLIC AND URBAN SPACES

A cura di: F. Pedullà & N. Vandini 

Parte del progetto My Walkable City XXL


 

Durante questi incontri useremo il corpo individuale, la sua anatomia e biologia, per individuare principi architettonici e relazionali, che sottendono anche il corpo sociale, nonchè il corpo di una città, i suoi transiti e le sue derive. I principi scelti come caso studio, saranno sempre calibrati e derivati dagli studi teorici ascoltati durante gli incontri di parola ospitati da My Walkable city XXL.. Nella seconda parte del laboratorio, l'attenzione si rivolgerà allo spazio pubblico, utilizzando i principi antecedentemente nominati, per leggere e tradurre le complesse relazioni che lo compongono. In ultima istanza, attraverso pratiche di relazione creativa il gruppo sarà chiamato a sottolineare, sovvertire, ridefinire, rinominare, attraverso la sua presenza, il senso, le architetture e le dinamiche dello spazio pubblico oggetto di studio.

L'obiettivo di questo percorso è mettere in atto, pratiche consapevoli di attenzione, lettura, e scrittura dello spazio pubblico che abitiamo.

Dispositivi di ricerca creativa, si svolgerà in spazi urbani, aperti. Il percorso eseguito per tappe condurrà ad una progressiva uscita dal centro della città verso la periferia, creando un fenomeno di specchio tra la piazza centrale del Comune antico, Piazza Maggiore, e Piazza dell' Unità nel quartiere della Bolognina. In questo modo intendiamo favorire l'osservazione di eventuali differenze tra centro e periferia, notando e qualificando in particolare la transizione tra gli spazi: secondo quale criterio si mostrano le differenze: progressività, discrepanza, frattura, continuità ?

With: F. Pedullà & N. Vandini 

As part of My Walkable City XXL Project


 

During these meetings we will use the individual body, its anatomy and biology, to identify architectural and relational principles, which also underlie the social body, as well as the body of a city, its transits and its drifts. The principles chosen as a case study will always be calibrated and derived from the theoretical studies heard during the speaking meetings hosted by My Walkable city XXL .. In the second part of the workshop, the attention will turn to the public space, using the previously mentioned principles, to read and translate the complex relationships that make it up. Ultimately, through creative relationship practices, the group will be called upon to underline, subvert, redefine, rename, through its presence, the meaning, architecture and dynamics of the public space under study.
The goal of this path is to implement conscious practices of attention, reading, and writing of the public space we live in.

Creative research devices, will take place in urban, open spaces. The route carried out in stages will lead to a progressive exit from the city center towards the suburbs, creating a mirror phenomenon between the central square of the ancient town, Piazza Maggiore, and Piazza dell 'Unità in the Bolognina district. In this way we intend to favor the observation of any differences between center and periphery, noting and qualifying in particular the transition between spaces: according to what criteria are differences shown: progressivity, discrepancy, fracture, continuity?

25-26 September
09.30-12.30 \ 14.00-16.00 @OfficinaAcrobatica

647e422f-af94-48f7-9526-1ae194cb04b9.jpg

Multi-bodies.
The body as a Metropolis

Corpi multipli
Il corpo come metropoli

Axis Syllabus Intensive W/Baris Mihci

 

Axis Syllabus Intensive W/Baris Mihci

 

What components are we made out of? How can we define our parts that make us a whole? What is the story of our skills? How can we support our body and it's needs in order to support health as we move? 
These and other questions will be part of departure for this workshop in order to approach a more accurate understanding of who we are and what we can do. 
In practice we will work with some basic anatomy and physiology so we can have a common ground and context for our exploration. From there we can start to become more aware of ourselves in relation to our environment and define movement possibilities through logic and coherence. These basic coordinations will help us to develop our dance and sensation of our movement into deeper layers. I will propose movement material that uses acrobatic, strengthening and balancing components and assist you to approach athletic skills step by step.

Di quali componenti siamo fatti? Come possiamo definire le parti che ci rendono un tutto? Qual è la storia delle nostre competenze? Come possiamo sostenere il nostro corpo e le sue esigenze per sostenere la salute mentre ci muoviamo?
Queste e altre domande saranno origine di questo workshop al fine di avvicinarsi a una comprensione più accurata di chi siamo e cosa possiamo fare.
In pratica lavoreremo con un po' di anatomia e fisiologia per poter avere un terreno comune e un contesto per la nostra esplorazione. Sviluppando maggior consapevolezza di noi stessi in relazione al nostro ambiente potremo definire le possibilità di movimento attraverso logica e coerenza. Queste coordinazioni di base ci aiuteranno a sviluppare la nostra danza e la sensazione del nostro movimento in strati più profondi. Proporrò materiale di movimento che include componenti acrobatiche, di rafforzamento e bilanciamento che faciliterà l'avvicinamento alle abilità atletiche, passo dopo passo.

IL PROGRAMMA PER SEZIONI

THE PROGRAM BY BRANCH

AXIS SYLLABUS WORKSHOPS

PERFORMANCES
 

LABORATORIO CITTADINO

citizen laboratory

meetings of words

INCONTRI DI PAROLA